Sibari

Vota questa località


  13

  4

  2

  1


Perchè dovresti visitarla?

Sibari è una località balneare della Calabria Jonica in provincia di Cosenza. Offre spiagge magnifiche di sabbia bianca ed è rinomata per i suoi "Laghi Sibariti" una zona turistico-residenziale molto ambita. Resta comunque famosa per la sua storia magno greca. Celebri sono i "banchetti sibariti" in cui persino i cavalli, adornati di oro e stoffe dell'Anatolia, danzavano al comando dei loro padroni..

Un po di storia non guasta...

Sibari (Sibarys) è stata fondata nell'VIII secolo a.C. da un gruppo di Achei provenienti dal Peloponneso. Grazie alla fertilità della piana in cui sorgeva si sviluppò rapidamente. Ricca di acqua (era attraversata da due fiumi, il Sibarys e il Crati), consentiva ampie coltivazioni. Nella zona furono create anche delle magnifiche terme, poi riprese dai romani. Nel 510 a.C. fu sconfitta da Crotone (Kroton) che la rase al suolo. Finiva così l'età dell'oro di Sibari. Nel V secolo Pericle di Atene decide di accogliere la richiesta dei Sibariti sopravvissuti e fonda la città di Thuri, poco distante da dove sorgeva Sibari. Conquista dai romani verrà ribattezzata Thuri Copia (per l'abbondanza delle sue terre). Durante le guerre contro Cartagine la città subì diverse devastazioni fino a che il sito venne abbondonato e le rovine del suo grande passato inghiottite da paludi. Gli abitanti fondarono alcuni borghi nelle vicinanze (tra cui sicuramente Terranova da Sibari). Oggi Sibari fa parte del comune di Cassano allo Jonio (Cosenza). L'area archeologica è stata bonificata ed è ancora in corso di scavo.

Archeologia & Architettura

L'Area archeologica di Sibari è una delle più importanti della Calabria assieme a quella di Locri. I resti sono relativi principalmente alla città di Thuri, ma vi sono anche elementi pertinenti all'antica Sibari.

Natura & Spiagge


La zona di Sibari offre area balneari attrezzate caratterizzate da sabbia bianca.

Gallery