San Giorgio Morgeto

Vota questa località


  2

 

 

 


Perchè dovresti visitarla?

Un borgo immerso tra gli ulivi, nella Piana di Gioia Tauro, che ha una storia antichissima. Il centro storico è un susseguirsi di vicoli e archi medievali tra i quali si ergono maestose e antiche chiese. Il Castello Normanno, di cui rimangono rilevanti resti, domina una vista straordinaria sulla piana di Gioia Tauro.

Un po di storia non guasta...

Sembra che San Giorgio Morgeto sia stato fondato dal popolo dei morgeti, soldati mercenari campani che furono assoldati da Dionisio di Siracusa durante le guerre contro i Cartaginesi. Secondo un'altra ipotesi la città fu fondata da re Morgete, figlio di Italo che governava sulla Calabria meridionale prima dell'arrivo dei greci. La posizione della città, a dominare la piana di Gioia Tauro, l'hanno resa militarmente rilevante. In epoca normanna, sotto Ruggero I d'Altavilla, il castello fu ampliato.

Cultura ed Eventi

Tra gli eventi da ricordare la Festa Medievale che si svolge in Luglio e la Sagra della Castagna che si svolge tra fine ottobre e inizio novembre.

Archeologia & Architettura

Non lontano da San Giorgio Morgeto si trovano i resti dell'antica Altanum. I resti dell’insediamento (dalle origini incerte), con tratti di possenti mura e di torri circolari, emergono da una fitto bosco, in un paesaggio di grande fascino che si affaccia sul tirreno. Secondo il vescovo e storico locale Domenico Maria Valensise, gli abitanti dell’antica Altanum sarebbero poi stati, in epoca bizantina, i fondatori della vicina città di Polistena.

Gallery